Viva la Vita!

Riempimento del vuoto (Gioia)

Mi chiamo Gioia ho quarantatré anni e sono Pisana.

Sono diventata una tossicodipendente molto presto, l’inesistenza dei punti di riferimento genitoriali, in quanto tossici anche loro, mi ha portata alla ricerca continua di “Riempimento del vuoto”. Il primo tiro di cocaina l’ho fatto in “famiglia” all’età di dodici anni a tredici anni la mia curiosità tossico-infantile mi portò a seguire i ragazzi più grandi e così entrò a far parte della mia vita l’eroina e il primo buco. Quel nome “EROINA”, il sostantivo femminile di “EROE”, ed io mi sentivo così: “UN EROINA”. Tutto diventava sopportabile … incredibilmente magico, oserei dire “stupefacente”, già l’eroina mi coccolava, mi cullava tra le sue braccia calde e silenziose sembrava che non chiedesse niente in cambio. Dopo ho capito quanto avevo sacrificato, ma questo non mi ha mai fermato.

Dal 2008 – 2013 ce la feci, prendevo un mucchio di metadone e psicofarmaci, ma della mia vecchia amica non ve ne era traccia. Nel 2013 ho conosciuto “La sostanza”, la cocaina in vena, mi ha portata a disintegrarmi.

Avevo perso mio figlio piccolo e non l’avrei sentito per undici anni (2011-2022), ero spezzata, il mio cuore era in frantumi. Giuseppe è sempre stato maturo e sopportava una mamma assente, irascibile e tossica nel midollo. Che dolore deve avere provato, ma mi ha sempre amata incondizionatamente.

Con la cocaina è stato amore travolgente, se prima mi fossi sentita un “EROINA” adesso sarei stata “ONNIPOTENTE”. Poi quasi la morte, una dose volutamente sbagliata, non combattevo più. Decisi di dare una possibilità alla comunità, entrai alla “C.T. La Badia”, mi hanno buttata fuori dopo sei mesi. Dopo un anno esatto rientro alla “Badia”, diciotto mesi di programma, finiti con successo, nove mesi di casa-famiglia, nove mesi di appartamento. Ero felice ce l’avevo fatta. NO, INVECE NO. Sono durata quattro mesi, ho fatto la prima pera al mio ex e per quattro anni ci siamo fatti, poi un anno da sola. Sono rientrata alla “Badia” a Marzo 2023 e mi dissero: “o vai alla Valdinievole o, per noi a Maggio te ne vai e sei per strada”. Abbandonai il programma a metà maggio. Non volevo venire qua. Rifiutavo l’inserimento al Gruppo Valdinievole.

A fine maggio, tornai a piangere a dirotto, piena di lividi, emaciata, bianca come un cencio, senza più un briciolo di dignità, “vi prego mandatemi al Gruppo Valdinievole”, ma non volevo venire, fu l’ultimo atto di manipolazione tossica. Mi rii-appoggiarono alla “Badia”, e feci il video-colloquio con Cinzia e Camilla pensai che fossero delle matte squinternate.

Dopo due mesi di permanenza al Gruppo Valdinievole, ho cominciato, un pochino a capire alcune cose che non avevo capito con tre anni di programma. Ho trovato un gruppo di donne che mi hanno accompagnata, capita e anche coccolata. Ho trovato due responsabili molto diverse, che mi lasciano sempre un senso di “riempimento “quando ci parlo, e il Presidente Riccardo, che mi fa sempre piangere quando ci parlo.

So che è molto presto ma piano, piano c’è una lucina piccolina là in fondo. Ogni giorno, quotidianamente riesco a sentire, come una forza nuova. Una forza interiore che prima non sentivo_ buttavo tutto al caso e mi nascondevo dietro alle patologie, le mancanze e i problemi. Ora no, razionalizzo e sento che non ho mai voluto veramente risolvere, solo mettere a tacere. È faticoso fare i conti con sé stessi tutti i giorni. Piangere per poi edificare. Incazzarsi per capire che in quel momento è stato disfunzionale. Proibirsi di essere sempre piagnucolante e istintiva. Riconquistare me stessa, la fiducia nelle mie capacità: di donna, di essere umano, una mamma. Riacquistare la mia dignità.

Questo adesso sento che sta cambiando, lentamente e anche dolorosamente. La luce che vedo nelle persone che mi stanno accompagnando, si sta facendo strada anche dentro me, come una stella di neutroni in collisione, perciò vado avanti e ci credo. Adesso voglio vivere. E i miei figli mi sono vicini tutti e due Giuseppe che ha ventidue anni e Andrea diciannove.

Gioia (dicembre 2023)

Verified by MonsterInsights